Copyright Azzurra Camoglio. Powered by Blogger.

Questo blog non viene aggiornato da novembre 2009 ma resta consultabile online per tutti i lettori, sia quelli affezionati sia quelli di passaggio, che spero trovino i post interessanti e stimolanti.

Sto scrivendo un nuovo blog, in inglese e qualche volta in italiano, A Lot Like Purple.
Se vi va di saperne di più e di dare un'occhiata ai nuovi post, siete i benvenuti.

Cerchi qualcosa?

Ricerca personalizzata

martedì 28 aprile 2009

Torino GLBT Film Festival - Finalmente ho svelato il mistero (?!) della sigla!

[Her Space Holiday]

Premesso che rimango assolutamente "vedova" della vecchia sigla del Festival, quella in bianco e nero con le due coppie etero un po' buffe che si trovano sedute al cinema una accanto all'altra e... vanno incontro a una visione diversa dal solito, a mio parere tuttora insuperata nel rendere l'essenza stessa dello spirito che anima il Torino GLBT Film Festival, a furia di ascoltare la nuova sigla ho iniziato ad apprezzare la canzone.
Potete trovare la nuova sigla, in streaming, nell'area Multimedia del sito ufficiale del Festival.

Dopo aver investigato un po' da sola su Internet e dopo aver chiesto anche allo staff del Festival stesso, sono finalmente arrivata a scoprire che la canzone "utilizzata" si intitola You and Me ed è di Her Space Holiday, nome d'arte del musicista indie statunitense Marc Bianchi.

Un po' Guy Pearce in Memento, tatuato da capo a piedi, un po' bravo ragazzo con un'espressione rassicurante, gli occhialini e vestiti decisamente trasandati addosso, mi ricorda molto Graham Coxon dei Blur, prima maniera.

Per maggiori informazioni su di lui, vi rimando al suo sito ufficiale e al suo MySpace...
Intanto vi lascio con il video The Best Part Of My Day presente sul suo sito, in cui compare come attrice protagonista una gatta nera, come la mia Kim:

Post precedenti su Moviem@tica:
Torino GLBT Film Festival n.24: quarto giorno - 26 aprile 2009
Torino GLBT Film Festival - Tracklist di "UK 1979/2009: From Ashes to Ashes to The Common People Generation"

2 commenti:

Anonimo ha detto...

uffi mi tieni a digiuno di citazioni stricnina

Azzurra Camoglio ha detto...

Ho rimediato, cara citazionista compulsiva!