Copyright Azzurra Camoglio. Powered by Blogger.

Questo blog non viene aggiornato da novembre 2009 ma resta consultabile online per tutti i lettori, sia quelli affezionati sia quelli di passaggio, che spero trovino i post interessanti e stimolanti.

Sto scrivendo un nuovo blog, in inglese e qualche volta in italiano, A Lot Like Purple.
Se vi va di saperne di più e di dare un'occhiata ai nuovi post, siete i benvenuti.

Cerchi qualcosa?

Ricerca personalizzata

venerdì 24 aprile 2009

Torino GLBT Film Festival n.24: secondo giorno - 24 aprile 2009

[Franca Valeri e Vittorio Caprioli sul set di
Leoni al sole
]

Oggi al Torino GLBT Film Festival prendono il via le diverse sezioni del Concorso.

L'appuntamento che aspetto di più sono però le due proiezioni presso la sala Uno dell'Ambrosio Cinecafé che fanno parte di Carta bianca a Ferzan Ozpetek, ossia Black Narcissus (Narciso nero) di Michael Powell & Emeric Pressburger (Gran Bretagna, 1947, 35mm, 100', col.) alle ore 14.30 e soprattutto Leoni al sole di Vittorio Caprioli (Italia, 1961, 35mm, 100', col.) alle ore 16.30, alla presenza di Franca Valeri - prima moglie del regista scomparso nel 1989 - e Ferzan Ozpetek.
Qualche anno fa il Festival ha proiettato il film di Caprioli Splendori e miserie di Madame Royale (1970), che ho trovato molto interessante e ottimamente recitato da Ugo Tognazzi.

Quanto a Franca Valeri, classe 1920 e soprattutto classe e ironia da vendere, ha partecipato alla serata inaugurale e ha letteralmente incantato la platea, che le ha dedicato una standing ovation piena di simpatia. Pur parlando lentamente e in alcuni momenti a fatica - a causa del morbo di Parkinson - si è dimostrata una volta di più lucida, spiritosa, simpatica, anche auto-ironica e decisamente vitale, aperta, intelligente.

Per quanti volessero incontrarla e vederla da vicino, oltre a introdurre la proiezione del film Franca Valeri sarà la prima ospite del ciclo di presentazioni letterarie a cura di Gerry Ferrara A qualcuno piace Libro, realizzato in collaborazione con laFeltrinelli. L'appuntamento è alle ore 18.00 presso la libreria la Feltrinelli di Piazza CLN, dove si parlerà di Di tanti palpiti. Divertimenti musicali a cura di Patrizia Zappa Mulas (La Tartaruga) e della nuova edizione di Tragedie da ridere (La Tartaruga).

Tra i film che vi consiglio... ci sono anche Intimidades de Shakespeare y Victor Hugo (Shakespeare and Victor Hugo's Intimacies) di Yulene Olaizola (Messico, 2008, 35mm, 80', col.) alle ore 15.30 in sala Tre, Coming Out di Heiner Carow (Repubblica Democratica Tedesca, 1989, Digibeta, 113', col.) alle ore 20.30 in sala Tre e Nés en 68 (Born in 68) di Olivier Ducastel e Jacques Martineau (Francia, 2008, 35mm, 173', col.) alle ore 22.00 in sala Due.

Avendo il dono dell'ubiquità una volta di più, mi piacerebbe vedere anche Patrik 1,5 (Patrick, Age 1,5) di Ella Lemhagen (Svezia, 2008, 35mm, 100', col.). E che dire di Auntie Mame (La signora mia zia) di Morton DaCosta USA, 1958, DVD, 143', col.)?
Insomma, date un'occhiata al programma e sono sicura troverete qualcosa di interessante.


2 commenti:

Anonimo ha detto...

Buongiorno,
su segnalazione della signora Franca Valeri, di cui sono amico e produttore teatrale, desidero far presente che la signora Franca Valeri non è affetta dal MORBO DI PARKINSON, bensì si tratta di un comune TREMORE ESSENZIALE(http://it.wikipedia.org/wiki/Tremore_essenziale) e, più specificatamente,TREMORE FAMILIARE in quanto ha una base genetica.
Un cordiale saluto.
Franco Clavari

Azzurra Camoglio ha detto...

Buongiorno!
Grazie per il commento.

Questo blog non viene più aggiornato dal novembre 2009.
Il post non verrà quindi modificato ma ovviamente grazie al suo commento l'errore viene corretto ed è possibile ottenere utili informazioni su una grande attrice.

Un cordiale saluto!