Copyright Azzurra Camoglio. Powered by Blogger.

Questo blog non viene aggiornato da novembre 2009 ma resta consultabile online per tutti i lettori, sia quelli affezionati sia quelli di passaggio, che spero trovino i post interessanti e stimolanti.

Sto scrivendo un nuovo blog, in inglese e qualche volta in italiano, A Lot Like Purple.
Se vi va di saperne di più e di dare un'occhiata ai nuovi post, siete i benvenuti.

Cerchi qualcosa?

Ricerca personalizzata

sabato 13 giugno 2009

La mia prima visita al Negozio leggero di Via Napione a Torino

[Vetrine del Negozio leggero di Via Napione a Torino,
Immagine scattata il 13 giugno 2009]

Dopo averne letto qualcosa su Fabio News un paio di mesi fa, oggi sono stata per la prima volta al Negozio leggero che ha aperto il 18 aprile 2009 in Via Napione n.37 a Torino.

Qual è la sua particolarità? Come si può vedere dall'insegna, tutto viene venduto alla spina e a peso: cereali, legumi, prodotti per la prima colazione, pasta, frutta secca, spezie, dolci e caramelle, thé e tisane, vino, caffé, noci lavanti, detersivi, saponi, cera per candele, cosmetici e prodotti per l'igiene personale, pannolini, sale e sicuramente qualcos'altro che adesso, scrivendo "a memoria", starò dimenticando.

Non ci sono imballaggi o sacchetti di plastica, tutto viene pesato e venduto in sacchetti di carta o, ancora meglio, viene direttamente travasato nei contenitori che i clienti possono portarsi da casa. Nel negozio sono comunque in vendita contenitori di vetro, per i detersivi e bottiglie per il vino, al posto dei carrelli ci sono graziosi cestini di vimini.
I prodotti - una parte dei quali provengono da agricoltura biologica e/o da progetti del commercio equo e solidale e/o a km 0 - sono suddivisi in micro-zone e per ognuno viene indicato il prezzo all'etto o al chilogrammo. Non ci sono quantità fisse, tutto può essere acquistato nella quantità desiderata. Ci sono anche alcuni cartelli informativi che spiegano proprietà e modalità di consumo per i singoli ingredienti.

Al mio arrivo sono stata servita con molta cortesia e pazienza da una delle tre commesse presenti e mi sono sbizzarrita, per curiosare un po': riso basmati, farro decorticato, uvetta sultanina, semi di finocchio, thé nero alla mandorla, un filtro per infusi in cotone e uno spazzolino da denti riutilizzabile all'infinito con testina sostituibile annessa.

I prezzi sono assolutamente competitivi con altri esercizi commerciali - ero andata a fare la spesa "regolare" giusto questa mattina e negli ultimi giorni ho acquistato in posti diversi articoli che ho ritrovato nel negozio - e lo slogan che potete leggere sulle cartoline promozionali recita correttamente Il primo negozio che contiene i prezzi pensando all'ambiente. Speriamo che questo "primo negozio" faccia scuola e che presto nascano realtà simili anche in altre zone della città e in altre città.

In attesa che le proprietarie mi inviino delle fotografie dell'interno, nello scatto subalpino di oggi potete iniziare a sbirciare un po' dall'esterno.

Negozio leggero
La spesa alla spina

Indirizzo:
Via Napione n.37 - Torino
Tel. 011 763 03 36 - info@negozioleggero.it

Post precedenti su Moviem@tica:
Blog Action Day... today
"Le rivoluzioni iniziano dai gesti di ogni giorno", da una shopper nera... e da qualche vecchio romanzo di Asimov
Ripulire l'Africa una borsa alla volta... le borse eco-friendly Trashy Bags

2 commenti:

maddy ha detto...

Che bell'idea! Peccato che dalle mie parti non ci sia ancora un negozio così. Speriamo si crei una belle clientela così magari negozi del genere arriveranno anche nella mia città. Aspetto con ansia di vedere altre foto ;-)

Azzurra Camoglio ha detto...

Spero anche io che nascano molti altri negozi simili.
Ieri quando sono andata era pieno di persone curiose e di clienti entusiasti.