Copyright Azzurra Camoglio. Powered by Blogger.

Questo blog non viene aggiornato da novembre 2009 ma resta consultabile online per tutti i lettori, sia quelli affezionati sia quelli di passaggio, che spero trovino i post interessanti e stimolanti.

Sto scrivendo un nuovo blog, in inglese e qualche volta in italiano, A Lot Like Purple.
Se vi va di saperne di più e di dare un'occhiata ai nuovi post, siete i benvenuti.

Cerchi qualcosa?

Ricerca personalizzata

mercoledì 15 luglio 2009

Stasera e domani va in scena a Racconigi "Pink Floyd Ballet" in versione integrale

Mercoledì 15 e giovedì 16 luglio 2009 alle ore 21.30
Serre Reali del Castello di Racconigi

Corpo di ballo del Teatro alla Scala in
Pink Floyd Ballet di Roland Petit
Per la prima volta in Italia in versione integrale

Nell'ambito di
Il Regio a Racconigi
Con il sostegno di Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici, Regione Piemonte, Fondazioni Cassa di Risparmio di Cuneo, Bra, Fossano, Saluzzo e Savigliano, Amber Capital
In collaborazione con Comune di Racconigi, Terre dei Savoia

Coreografie Roland Petit
Musica Pink Floyd

Dopo il debutto al Teatro alla Scala di Milano il 29 giugno 2009, approda a Racconigi il famoso balletto ispirato alla musica dei Pink Floyd, originariamente in quattro movimenti alla sua prima apparizione nel 1972 a Marsiglia, e oggi notevolmente ampliato con brani tratti dagli album successivi della band inglese.

Biglietti
Le sere di spettacolo la biglietteria del Teatro Regio si sposta, dalle ore 20.00, alle Serre Reali del Castello di Racconigi. Saranno garantiti almeno 60 biglietti last minute, in vendita un’ora prima dell’inizio del concerto allo stesso prezzo del ridotto.

Per maggiori informazioni e per acquistare i biglietti:
Teatro Regio Torino
Tel. 011 881 55 57 - info@teatroregio.torino.it
Tel. 011 881 52 41/242 - biglietteria@teatroregio.torino.it
Serre Reali del Castello di Racconigi Tel. 0172 850 69

Post precedenti su Moviem@tica:
RegioneInTour: "Il barbiere di Siviglia"
Le Serre Reali di Racconigi a "Maratonarte"

Nessun commento: