Copyright Azzurra Camoglio. Powered by Blogger.

Questo blog non viene aggiornato da novembre 2009 ma resta consultabile online per tutti i lettori, sia quelli affezionati sia quelli di passaggio, che spero trovino i post interessanti e stimolanti.

Sto scrivendo un nuovo blog, in inglese e qualche volta in italiano, A Lot Like Purple.
Se vi va di saperne di più e di dare un'occhiata ai nuovi post, siete i benvenuti.

Cerchi qualcosa?

Ricerca personalizzata

venerdì 1 agosto 2008

"Quando il gioco si fa duro..." a cura di Furia Berti

[Mae West]

"Non fare che un uomo solo occupi la tua vita:
prendine un mazzo e piantali!
"

Mae West in
Non sono un angelo

Quando il gioco si fa duro... i duri cominciano a giocare
a cura di Furia Berti
Milano, Editrice Il Castoro (2008)
pp. 224, 522 battute, isbn 978-88-8033-458-3, € 12,00

Dopo il grande successo di Hai una pistola in tasca o sei solo contento di vedermi, nel secondo volume di battute cinematografiche Furia Berti ha selezionato questa volta il proprio materiale tra le frasi più “felicemente” cattive, spietate, perfide, graffianti, capaci di lasciare il segno e di firmare in maniera memorabile un film.

Perché talvolta nulla sa essere più sublime della perfezione di una battuta al vetriolo, detta al momento opportuno. Come afferma la curatrice nell’introduzione al libro: “Le battute sono il sale dei film oltre che quanto di più politically incorrect e felicemente eversivo ancora a disposizione.” Ed ecco allora un’ampia scelta di oltre 500 battute memorabili, dialoghi surreali, insulti a bruciapelo, pillole di (amara) saggezza, frasi a effetto tratte dai film di tutti i tempi.


Le battute sono raccolte per temi, individuati di volta in volta dal titolo di un film diverso (Ti amo in tutte le lingue del mondo, Scoop, Follia, Un uomo da marciapiede, Lussuria, The Dreamers, Chiedimi se sono felice), il che consente un’agile e divertente consultazione.

Per maggiori informazioni:
La scheda del libro
Un estratto del libro in formato PDF

Post precedenti su Moviem@tica:

"Hai una pistola in tasca..." a cura di Furia Berti

Nessun commento: