Copyright Azzurra Camoglio. Powered by Blogger.

Questo blog non viene aggiornato da novembre 2009 ma resta consultabile online per tutti i lettori, sia quelli affezionati sia quelli di passaggio, che spero trovino i post interessanti e stimolanti.

Sto scrivendo un nuovo blog, in inglese e qualche volta in italiano, A Lot Like Purple.
Se vi va di saperne di più e di dare un'occhiata ai nuovi post, siete i benvenuti.

Cerchi qualcosa?

Ricerca personalizzata

martedì 10 marzo 2009

Quando la bellezza (maschile?!) è solo questione di aggettivi...

[Swimmer entering the water di Guy Boyd, 1984]

Osservando cartoline d'epoca che ritraggono atleti e culturisti d'antan, non riesco a non sorridere notando quanto i canoni di bellezza (anche maschile) siano cambiati nel tempo.

Il modello indiscusso, insuperabile almeno a mio modesto parere, rimane quello del nuotatore.
In una manciata di aggettivi, potrei definirlo sinuoso, flessuoso, armonioso.
Se volessi "allargarmi" potrei usare anche portentoso, poderoso, meraviglioso. Potrei divertirmi con scherzoso, curioso, fumettoso. Scivolare nello scabroso con... godurioso, libidinoso, sessuoso. Contraddirmi con noioso, sussiegoso, altezzoso...

Ma direi che ho già osato abbastanza per oggi.

Post precedenti su Moviem@tica:
C'era una volta la fisicità...

2 commenti:

Doll Cult-ure ha detto...

molto bella la scultura. Ma mi aspettavo il gesto atletico di un corpo maschile...

Azzurra Camoglio ha detto...

Hai pienamente ragione, ma ero talmente indecisa su quale nuotatore omaggiare che per non fare torto a nessuno ho preferito andare su qualcosa di decisamente neutro.
Non me ne viene in mente uno solo che abbia un corpo meno che splendido.