Copyright Azzurra Camoglio. Powered by Blogger.

Questo blog non viene aggiornato da novembre 2009 ma resta consultabile online per tutti i lettori, sia quelli affezionati sia quelli di passaggio, che spero trovino i post interessanti e stimolanti.

Sto scrivendo un nuovo blog, in inglese e qualche volta in italiano, A Lot Like Purple.
Se vi va di saperne di più e di dare un'occhiata ai nuovi post, siete i benvenuti.

Cerchi qualcosa?

Ricerca personalizzata

martedì 1 luglio 2008

Emporio di economia conviviale Equamente - Casa Wiwa di Collegno

[Emporio di economia conviviale Equamente - Casa Wiwa di Collegno, tutte le immagini sono state scattate il 28 giugno 2008]

In compagnia del mio pazientissimo fidanzato, sabato sono andata per la prima volta all'Emporio di economia conviviale Equamente - Casa Wiwa di Collegno, per cercare alcuni detersivi ecologici e per visitare il punto vendita, che sapevo essere molto grande e fornito.

Abbiamo fatto un po' fatica per trovare la strada, ma alla fine siamo giunti vittoriosi e ci siamo trovati davanti a un locale davvero spazioso, con tantissimi prodotti e un assortimento molto più variegato di quanto non capiti solitamente nei punti vendita di prodotti provenienti dal commercio equo e solidale.

Suddivisi per settori e aree tematiche, vi si possono trovare:
Abbigliamento
biancheria intima, canottiere, jeans, magliette in cotone bio, calze, pigiami, scarpe, sandali, ciabatte;
Arredamento e complementi d'arredo
doghe, strutture per il letto, armadi, futon, lampade, coperte, camere per bimbi, cuscini, mobili, divani, tappeti, cucine, soggiorni, salotti, tavoli e sedie, lampadari, tessuti, credenze, ceramiche, vetreria, batik;
Bevande
sciroppi di cooperative sociali ed equi (sambuco, menta, amarena, guaranà, limone, arancia), thé, tisane, succhi di frutta, latte di riso, latte di soia;
Bio-edilizia
vernici, pannelli solari, pavimenti, prodotti per la decorazione;
Filtri per l'acqua
Idee regalo e giocattoli
candele, carta artigianale, articoli di cartoleria, matite, quaderni, giocattoli e giochi da tavolo, palloni da pallavolo, calcio, calcetto, basket;
Libri e opuscoli informativi
Liste nozze
bomboniere, partecipazioni, album;
Prodotti alimentari
pasta, riso, pane, legumi, cereali, marmellate, miele, biscotti e prodotti per la prima colazione;
Prodotti per bambini
pannolini lavabili, libri di puericultura, Popolini, prodotti per la cura dei neonati, "Mammarsupi" (fasce per portare bimbi);
Prodotti per l'igiene personale
saponi, creme, cosmetici, dentifrici, mooncup (coppette mestruali riutilizzabili), assorbenti esterni, spazzole, creme solari;
Prodotti per la pulizia della casa
detersivi ecologici e alla spina;
Strumenti musicali.

[L'angolo con i prodotti per bambini e i pannolini lavabili]

Tra le attività di cui si occupa l'Emporio figurano (cito questa volta dal loro opuscolo informativo):
- Collaborazione commerciale e non con realtà di economia solidale sul territorio, dalle cooperative sociali alle organizzazione di finanza etica;
- Collaborazione con piccoli produttori, locali, biologici;
- Progetti e prodotti del Sud del mondo (Asia, Africa e America latina) realizzati nel rispetto dell'uomo e dell'ambiente;
- Promozione del riciclo e del riuso, del risparmio di energia, risorse ed acqua;
- Promozione di stili di vita conviviali, attraverso attività didattiche, ricerche e documentazioni, mostre e organizzazione di manifestazioni commerciali, ludiche e culturali.

[Giocattoli]

Una parte dell'Emporio ospita infatti una sala letture/sala mostre, nella quale si trovano libri e riviste ed è possibile organizzare momenti di dialogo e appuntamenti informativi.

[Articoli di cartoleria]

Come mi ha domandato il gestore dell'Emporio, quando gli ho chiesto il permesso per scattare le foto del post [e altre che potete trovare sul mio Flickr, NdR], come mai dedico tanto spazio e interesse al negozio?
Perché trovo sia un'iniziativa interessante e meritoria, che si occupa di tematiche che ritengo importanti per il singolo e per la collettività, che promuove abitudini di consumo più a misura d'uomo e da condividere e segnalare, per contrapporle a un certo shopping urlato e massificato che trovo deleterio.

I prezzi sono più alti di un negozio medio, è vero, ma i prodotti che vi si trovano sono di ottima qualità e per ognuno è indicata la esatta provenienza e/o la filiera produttiva di riferimento. Non c'è traccia di dumping, qui.
Un acquisto solidale può sembrare poco conveniente sul breve periodo, ma sul lungo periodo promuove atteggiamenti virtuosi che non possono che giovare a tutti i consumatori.

[Detersivi ecologici e alla spina]

Equamente - Casa Wiwa
Emporio di economia conviviale

Indirizzo:
Via Pianezza n.4 - 10093 Collegno (Torino)
Tel./fax 011 415 07 06 - casa.wiwa@cooperativaisola.org
Orari:
Martedì/venerdì - Dalle 15.30 alle 19.30
Sabato - Dalle 10.00 alle 19.30
Chiuso il lunedì

I.So.La Community
La mia gallery su Flickr (per queste e altre foto dell'Emporio)

Post precedenti su Moviem@tica:
Prosegue il ciclo di incontri sulla scelta vegan

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Che bel negozio! Come vi invidio! Mi piarebbe moltissimo che ce ne fosse uno simile anche nella mia zona! Mia cognata, che è torinese, ha aperto un negozio di detersivi alla spina a Livorno, mia città natale dove vive tutt'ora la mia famiglia, e quando torno a casa mi piace moltissimo ricaricare le bottiglie di detersivo. Come "ecomamma" e assidua utilizzatrice di pannolini lavabili&co un negozio così mi manca proprio!

Azzurra Camoglio ha detto...

Immagino!
Questo negozio di Collegno è molto più grande e fornito di qualunque altro negozio simile io abbia visto a Torino, compreso il Cinabro, che non ha oltretutto tutta la sezione dedicata agli alimentari e ai prodotti per la casa.