Copyright Azzurra Camoglio. Powered by Blogger.

Questo blog non viene aggiornato da novembre 2009 ma resta consultabile online per tutti i lettori, sia quelli affezionati sia quelli di passaggio, che spero trovino i post interessanti e stimolanti.

Sto scrivendo un nuovo blog, in inglese e qualche volta in italiano, A Lot Like Purple.
Se vi va di saperne di più e di dare un'occhiata ai nuovi post, siete i benvenuti.

Cerchi qualcosa?

Ricerca personalizzata

lunedì 4 febbraio 2008

Un articolo per tutti: "Aborto. Chi decide?"

[clicca sull'immagine per ingrandirla]

Trovo sempre più scandalosi e grotteschi gli sviluppi della vicenda legata alla contestazione della Legge 194, una vicenda che sarebbe pura fantascienza in qualunque altro Paese europeo civile e progredito ma ovviamente non qui, dove la separazione tra Stato e Chiesa è ovviamente solo nominale e si presta ovviamente a strumentalizzazioni come qualunque altro affare nostrano. Ovviamente.

Alcune settimane fa, già vittima di una orticaria ideologica e personale non da poco a causa della vicenda, ho letto un breve articolo pubblicato su una delle tante riviste di larga diffusione pensate per il pubblico femminile, una testata sicuramente non progressista né d'avanguardia né "ribelle" né particolarmente interessata a questioni scientifiche e giuridiche, ma decisamente interessata al proprio pubblico di lettrici (paganti).
La rivista è Gioia & C., una volta semplicemente Gioia.

Mi ha non poco stupita e quasi confortata trovare espresse nell'articolo posizioni razionali, laiche, assolutamente misurate e soprattutto documentate. Postarlo era imprescindibile, proprio perché non si tratta di una lettura impegnativa, faziosa, specialistica ma chiara, comprensibile e alla portata di chiunque.

Nessun commento: