Copyright Azzurra Camoglio. Powered by Blogger.

Questo blog non viene aggiornato da novembre 2009 ma resta consultabile online per tutti i lettori, sia quelli affezionati sia quelli di passaggio, che spero trovino i post interessanti e stimolanti.

Sto scrivendo un nuovo blog, in inglese e qualche volta in italiano, A Lot Like Purple.
Se vi va di saperne di più e di dare un'occhiata ai nuovi post, siete i benvenuti.

Cerchi qualcosa?

Ricerca personalizzata

martedì 8 settembre 2009

Ciao a Mike Bongiorno, l'highlander della tv

[Mike Bongiorno con Silvio Berlusconi negli anni Ottanta]

Mike Bongiorno se n'è andato, colpito da infarto a Montecarlo.
Pur non guardando la tv da oltre cinque anni, se penso alla tv penso a Mike e a pochi altri.

Perché da bambina ho guardato non so quante volte Bis e La ruota della fortuna [con quali ricadute educative sulla mia formazione, non so, ai posteri l'ardua sentenza, NdR].
Perché anche se da secoli non amavo più quel tipo di intrattenimento e di televisione, Mike era la televisione, la incarnava per me come per ogni italiano (medio o no, poco importa) fin dal primo giorno di trasmissioni, dalla prima ora di teledipendenza, praticamente da sempre.

Aveva contribuito a delineare e formare il concetto stesso di italica tv. Se questo fosse un merito o un demerito, non spetta a me dirlo.

Aveva 85 anni ma credevo viaggiasse ormai verso i 90 tondi, sapere che è morto è strano perché lo reputavo quasi immortale, anche se questo concetto va contro qualunque verosimiglianza e realtà scientifica.
Ciao, Mike.

Nessun commento: