Copyright Azzurra Camoglio. Powered by Blogger.

Questo blog non viene aggiornato da novembre 2009 ma resta consultabile online per tutti i lettori, sia quelli affezionati sia quelli di passaggio, che spero trovino i post interessanti e stimolanti.

Sto scrivendo un nuovo blog, in inglese e qualche volta in italiano, A Lot Like Purple.
Se vi va di saperne di più e di dare un'occhiata ai nuovi post, siete i benvenuti.

Cerchi qualcosa?

Ricerca personalizzata

giovedì 16 luglio 2009

Buon compleanno, Queen Stanwyck!

[Barbara Stanwyck, 1907-1990]
Pseudonimo di Ruby Catherine Stevens
Compleanno: 16 luglio
Segno zodiacale: Cancro

"My only problem is finding a way to play my fortieth fallen female in a different way from my thirty-ninth".
(Il mio solo problema è trovare un modo di interpretare la mia quarantenne "maledetta" in un modo diverso dalla mia trentanovenne ["maledetta"]).
Barbara Stanwyck

Bella e sensuale senza essere una bellona seminuda, in grado di diventare elegante, sexy, eccentrica, pericolosa, mascolina, iper-femminile, coraggiosa, determinata, ingannatrice e irresistibile come le sue eroine cambiando stile, colore e taglio di capelli, gestualità e abbigliamento rimanendo sempre bravissima, credibile, capace di tener testa a qualunque collega e di reggere la scena anche da sola.

Ho sempre adorato Barbara Stanwyck perché era una tosta e che tosta è rimasta tutta la vita, continuando a recitare parti di donne tutte d'un pezzo, intelligenti e volitive, molto moderne e indipendenti. Perché ha saputo invecchiare senza sembrare un appendiabiti ossigenato e denutrito, evento epocale in quel di Hollywood. Perché La fiamma del peccato non sarebbe niente senza di lei. E per mille altri perché che rendono obbligatorio augurarle buon compleanno.

Post precedenti su Moviem@tica: Un gioco metacinematografico per augurare buon compleanno a Billy Wilder, non importa se in ritardo

Nessun commento: